Loading...
Loading...
Logo Mangia e Touch

Guida al Web per imprenditori

02 marzo 2016

Newsletter si, newsletter no: gli errori più comuni degli imprenditori

L’invio di newsletter è uno dei sistemi più veloci, diretti e semplici per fare in modo che il tuo pubblico non si dimentichi di te, per presentare nuovi prodotti, servizi o offerte, e ovviamente per trasformare gli iscritti alla tua newsletter in clienti. In tre parole? Per aumentare il fatturato.

Qualcuno sostiene che il Direct E-mail Marketing sia morto; altri che oggi, nel sovraffollamento generale, sia impossibile venire fuori e farsi notare, che la gente ormai non legga neanche più.

Sono punti di vista interessanti che si basano su presupposti fondati: sicuramente i tempi sono cambiati. Eppure, se riceviamo ogni giorno newsletter, è perché qualcuno continua a spedirle, e lo fa per un solo motivo: perché funzionano. Ti viene in mente qualche altra spiegazione?  

Le due diverse visioni non sono per forza di cose inconciliabili: qualcuno potrebbe dire che rispetto a pochi anni fa, non è più possibile fare così tanti soldi con poca fatica. Il mio punto di vista è che, in realtà, non sia mai stato facile. Probabilmente però, quando questo modo di fare marketing è nato, aumentare le vendite è diventato molto più semplice rispetto a prima! Perciò se stai facendo marketing con modalità ancora più datate, forse ti stai lasciando sfuggire una grande occasione.

Per provare a capire insieme a te se è così, ho deciso di provare a raccogliere le obiezioni più comuni che mi vengono mosse dagli imprenditori che non NON utilizzano il Direct E-mail marketing e a dare il mio punto di vista al riguardo. Dunque, cominciamo!

 

 

1)    “Non ho tempo”

Forse è arrivato il momento di trovarlo! Le decisioni dietro all’invio delle tue Newsletter sono alla base del Marketing della tua azienda, quindi tra le cose che non si dovrebbero mai delegare. 

Certo, del copywriting e della gestione tecnica dell’invio DEM possono occuparsi i tuoi collaboratori; ma delle decisioni strategiche dovresti occuparti tu in prima persona, magari schedulando una riunione di un’oretta ogni due settimane.

Ti sembra tanto tempo? Forse. Però ti faccio una domanda: negli ultimi anni hai trovato altri sistemi che ti permettano di trovare nuovi clienti ogni mese investendo meno tempo e risorse? Se la risposta è no, qualcosa non torna!

 

2)    “Ho provato una volta e non mi ha portato nessun risultato”

Attività come queste possono essere frustranti nelle fasi iniziali; nella maggior parte dei casi i risultati non sono immediati e questo porta molti imprenditori a considerarle come attività secondarie, che “portano via tempo”, e quindi inevitabilmente ad abbandonarle presto. Tuttavia, se hai fatto tre invii di Newsletter in tre mesi, non puoi dire di averci provato.

La verità è che chi aumenta il proprio fatturato grazie all’e-mail marketing, non lo fa per caso. Sicuramente si è dato obiettivi precisi, ha elaborato una strategia, ha insistito, ha aggiustato il tiro a seconda dei primi feedback, e ha continuato ancora fino a raggiungere grandi risultati. Risultati che non avrebbe potuto raggiungere in nessun altro modo.

Forse allora, se nel tuo caso non è servito a nulla, potresti aver sbagliato qualcosa o preso delle decisioni errate! Ma anche in questo caso mi sorge spontaneo farti una domanda: nel frattempo, hai trovato altre strade valide per aumentare le vendite?   

 

3)    “Non so cosa scrivere”

Davvero? Sono sicuro che se mi invitassi a pranzo oggi stesso potresti parlarmi per ore della tua azienda, del motivo per cui i tuoi prodotti sono migliori di quelli della concorrenza, di come potrebbero essermi utili. E probabilmente io non so assolutamente nulla del tuo business.

Pensa a quante cose potresti dire a un pubblico profilato, che ha scelto di seguire i tuoi aggiornamenti, che magari ha acquistato una sola volta da te, e che comunque conosce il tuo business. Inoltre, ti viene in mente un modo più veloce e semplice per segnalare l’uscita di nuovi prodotti? O per comunicare efficacemente una promozione?

 

4)    “Non voglio rompere le scatole alla gente”

È una delle opinioni più diffuse, ma è anche quella più sbagliata. Certo è validissima nel caso in cui ci si metta a fare spam, inviando centinaia di migliaia di newsletter a indirizzi e-mail magari presi da qualche DB acquistato a basso costo. Ma se il lavoro da cui parti ha delle basi sensate (ovvero se il database di contatti è stato raccolto con criterio) offrirai un servizio valido e apprezzato. Prova a pensarci: quando ricevi segnalazioni di promozioni che riguardano i tuoi prodotti preferiti, ti dà fastidio? Quando ti viene segnalato un nuovo servizio che potrebbe aiutarti a risolvere un problema, ti incazzi? Io non credo! Perché dovrebbe essere diverso per il tuo pubblico?

Se qualche utente non gradirà le tue comunicazioni, potrà sceglierà di non riceverle più. Magari arriverà a scriverti una mail in cui ti segnalerà che gli ha dato fastidio. Non è poi così grave, non credi?

 

5)    “Non so a chi mandarle”

Questo è un vero problema. Che però non riguarda solo le newsletter! Se non hai un nutrito database di prospect interessanti vuol dire che forse nell’ultimo periodo hai sbagliato qualcosa nell’organizzare la tua lead generation.

Però puoi sempre partire dai tuoi clienti! Chi ti conosce meglio di loro e può essere più interessato alle tue news?

Dopodiché comincia ad attrezzare il tuo sito Web per acquisire nuovi contatti, magari offrendo qualcosa in cambio a chi decide di lasciarti la sua e-mail. È tempo di trovare nuovi clienti!

Per concludere: se hai provato l’ultima volta qualche tempo fa a inviare newsletter, forse non sei al corrente del fatto che da pochi anni, nuovi sistemi hanno semplificato di molto la vita a chi invia periodicamente: oggi è possibile inviare newsletter più belle, perfettamente leggibili su PC, Smartphone e Tablet, ma soprattutto più efficaci: perché permettono di profilare sempre meglio il lettore, inviandogli solo quello che davvero gli interessa, e raggiungere il target con maggior precisione.

 

Ti piacerebbe parlare di questi argomenti direttamente con noi? 

Ottima idea! Soprattutto se sei un IMPRENDITORE e:

• Vorresti avere più CONTATTI dal suo sito web

• Vuoi iniziare a fare pubblicità su Internet per trovare NUOVI CLIENTI

• Vuoi che la tua comunicazione online ti porti finalmente RISULTATI VERI

• Sei stufo che il tuo CONCORRENTE che è meno bravo di te in tutto ti rubi i clienti perché sa usare meglio INTERNET

 

Ci fa sempre piacere confrontarci con gli imprenditori su tutti questi argomenti; clicca il bottone qui sotto, scopriamo insieme come possiamo migliorare il tuo business online!

 

Grazie mille!
Glauco

Autore Glauco Manzoni   •   digital marketing |