Loading...
Loading...
Logo Mangia e Touch

Guida al Web per imprenditori

29 gennaio 2016

Responsive: cosa significa?

Partiamo da una certezza: il vostro sito web deve essere responsive. Ora, cosa significa responsive? Significa che è il design del sito è responsivo (o, come direbbero quelli bravi, è stato realizzato utilizzando il Responsive Web Design): traducendo, il sito web è ottimizzato per essere visualizzato e fruito agevolmente da qualunque tipo di dispositivo (PC, tablet, smartphone, smart TV, etc).

Avete presente quando aprite un sito web dal vostro smartphone e lo visualizzate tagliato e con i caratteri minuscoli? Quando vi tocca esibirvi in acrobazie digitali e tap da cecchino: ecco, vuol dire che quel sito non è responsive.

 

Primo problema: davvero volete che i vostri clienti fatichino tanto per visualizzare il vostro sito? Personalmente, leggo un sito non responsive sul telefonino solo se lo conosco da tempo e cerco qualcosa che mi interessa molto: altrimenti, la user experience è a tal punto scoraggiante da spingermi inevitabilmente a uscire dal sito in pochi secondi.

Come capire se il vostro sito è responsive? Facilissimo. Basta andare qui, inserire la URL del vostro sito e cliccare su ANALIZZA (è tutta roba di Google, fidatevi).

Due notizie, una brutta e una bruttissima: se il vostro sito Web non è responsive, avete un problema. Questa era quella brutta.

L’altra: se il vostro sito non è responsive e lo avete fatto realizzare dopo il 2013… forse avete sbagliato qualcosa.

Secondo problema: l’indicizzazione. Il 21 aprile 2015, in molte Web Agency come la nostra i telefoni hanno cominciato a squillare a ritmo particolarmente intenso. In quella data Google ha dato ufficialmente una notizia che era già nell’aria da tempo e che suonava più o meno così:

Il 47% delle ricerche vengono effettuate da mobile. Quindi, da questo momento, i siti non responsive saranno penalizzati nel risultato delle ricerche.

In pratica, se il vostro sito non è responsive e quello dei vostri concorrenti sì, saranno loro a uscire per primi nei risultati di ricerca. Da quel momento, la realizzazione di siti web responsive è di fatto obbligatoria per tutte le aziende e chiunque faccia business e comunicazione sul web. La necessità da un lato di mostrare con chiarezza i propri contenuti e migliorare la user experience dell’utente e dall’altro di essere sempre ben indicizzati sui motori di ricerca non può senza dubbio essere ignorata.

Autore Glauco Manzoni   •   siti | tecnologia | web design |